Logo
Banner

Decumano Maximo

documentario storico | 67'
SOLO lun16 e mar17 maggio al Cinema Odeon 6
Poster film Decumano Maximo
Regia
Alessio Consorte
Cast
Paolo Poccetti, Adriano La Regina, Andrea Frediani

SOLO lun16 e mar17 maggio al Cinema Odeon

Ingresso €6

Decumano Maximo è un innovativo documentario storico che narra il viaggio del regista nel percorso dell'antica Via Valeria, segnato dalle cruente fasi della Guerra sociale dal 91 all'88 a.C, epico conflitto che oppose le città italiche dei Marsi, dei Sanniti e di altri popoli contro Roma.

Il regista ci porta sui reali campi di battaglia che furono teatro dei sanguinosi scontri fra gli alleati italici e la Repubblica romana, offrendo allo spettatore una visione inedita del panorama storico e naturalistico abruzzese.

Tantissime le testimonianze di ricercatori non ufficiali che il regista ha accuratamente documentato verificando sul campo le informazioni e i resoconti anche di scavi e ritrovamenti clandestini.

Il documentario è anche uno studio accurato sul territorio tenendo presenti le indicazioni tratte dai libri di Tito Livio, di Strabone e di altri illustri storici dell'epoca.

A sostegno del film si sono mobilitate molte eccellenze nel campo dell'archeologia e dell'astronomia, come il docente Adriano Gaspani, archeoastronomo e ricercatore dell'INAF, l'astronoma Silvia Motta, Adriano La Regina Presidente dell'Istituto di archeologia e storia dell'Arte, nonché Soprintendente archeologo di Roma dal 1976 al 2004.

Vanno menzionati anche Lorenzo Dell'Aquila archeologo, Paolo Poccetti professore dell'Università Tor Vergata ed esperto di lingue antiche, Andrea Frediani massimo esperto di battaglie romane, Ezio Mattiocco ricercatore e archeologo, gli archeologi Glauco Angeletti e Giuseppe Grossi.

Inoltre va sottolineata la stretta collaborazione con il Parco Archeologico del Colosseo per la recente scoperta sul Solstizio che interessa l'Anfiteatro Flavio e con il funzionario archeologo del comune di Roma Antonio Insalago.

Sono state intervistate oltre cinquecento persone esperte di luoghi ed eventi, oltre ad innumerevoli archeologi e storici d'Abruzzo.

Il film offre una nuova prospettiva sui popoli italici e romani: inoltre, apre un nuovo filone di studi storico-archeologici e antropologici sugli antichi popoli che abitavano la Penisola considerando che proprio durante la Guerra Sociale a Corfinio, in provincia dell'Aquila, si ebbe il conio per la prima volta di una moneta con la scritta Italia.

In Programmazione

Eventi

Prossimamente